Alle ore 12.35 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i Membri della Fondazione Giovanni Paolo II.
 
«Dai deserti della Namibia alle alte vette del Lesotho, il grande albero della fede è cresciuto» grazie ai sacrifici di tanti missionari, sostenuti anche da generazioni di collaboratori indigeni. Papa Francesco ha scelto un’immagine particolarmente cara alla cultura africana per rivolgersi ai vescovi dei due Paesi ricevuti in udienza nella mattina di venerdì 24 aprile, in occasione della visita «ad limina apostolorum». Di seguito pubblichiamo una nostra traduzione del discorso consegnato loro in inglese, nel quale il Pontefice riserva un particolare pensiero ai malati di Aids e alle famiglie frammentate.

 
Gli avvenimenti di questi ultimi tempi fanno sì che molti ci chiedano: “C’è ancora spazio per dialogare con i musulmani?” La risposta è: si, più che mai.
 

Udienza generale 22 aprile 2015

L’Udienza Generale di questa mattina si è svolta alle ore 10.00 in Piazza San Pietro dove il Santo Padre Francesco ha incontrato gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo.
 
Pubblichiamo di seguito il Messaggio che il Santo Padre Francesco ha inviato in serata al Patriarca della Chiesa Ortodossa Tewahedo Etiopica Sua Santità Abuna Matthias:
 
Un invito a «immunizzarsi contro il rischio dannoso delle considerazioni tribali ed etniche discriminatorie che sono la negazione stessa del Vangelo» è stato rivolto da Francesco ai vescovi del Gabon ricevuti in udienza nella mattina di lunedì 20 aprile, in occasione della visita «ad limina apostolorum». Di seguito una nostra traduzione dal francese del discorso consegnato loro dal Pontefice.

Cari Fratelli nell’Episcopato,
Sono lieto di accogliervi in occasione della vostra visita ad limina Apostolorum. In pellegrinaggio sulle tombe degli Apostoli Pietro e Paolo, venite ad attingere dal loro martirio, fondato sulla fedeltà a Cristo morto e risorto, nuove energie per continuare con sempre maggiore ardore la vostra missione di pastori e per rinsaldare i vostri vincoli di comunione con la Sede Apostolica, rafforzando anche la collegialità tra voi e con i Vescovi del mondo intero. Nel suo discorso a nome vostro, Monsignor Mathieu Madega Lebouakehan, Presidente della vostra Conferenza episcopale, ha ricordato alcuni aspetti importanti della vita della Chiesa nel Gabon.
 
Alle ore 11 di questa mattina il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza una Delegazione della Conference of European Rabbis.
 

Il Papa partecipa al lutto degli ebrei di Roma

Appresa la notizia della morte di Elio Toaff, il Papa lo ha ricordato oggi, 20 aprile, nell’udienza alla Conferenza dei rabbini europei. Nella stessa data ha inviato la seguente lettera al rabbino Riccardo Di Segni, successore di Toaff nella guida della Comunità ebraica di Roma.

 
Pubblichiamo di seguito la Lettera che il Santo Padre Francesco ha inviato al Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Roma, Dott. Riccardo Di Segni, per la scomparsa del Rabbino Prof. Elio Toaff:
 

Regina Caeli 19 aprile 2015

Alle ore 12 di oggi il Santo Padre Francesco si affaccia alla finestra dello studio nel Palazzo Apostolico Vaticano per recitare il Regina Cæli con i fedeli ed i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro per il consueto appuntamento domenicale.
 
Alle ore 12.20 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i Membri dell’Associazione Cattolica Internazionale al Servizio della Giovane (ACISJF) a Roma in occasione dell’Assemblea Generale.
 
Alle ore 12 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti alla Sessione Plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali sul tema “Human trafficking: Issues beyond criminalization” (17-21 aprile 2015, Casina Pio IV, Città del Vaticano).
 
Alle ore 10 di questa mattina, Sua Santità il Papa Francesco ha ricevuto in Visita di Stato, nel Palazzo Apostolico Vaticano, S.E. il Signor Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica Italiana.
 
Il cardinale statunitense Francis Eugene George, arcivescovo emerito di Chicago, è morto alle ore 10.45 di venerdì 17 aprile. Il decesso, dopo lunga malattia, è avvenuto a Chicago, dove il porporato era stato ricoverato presso il Loyola University Medical Center. Aveva settantotto anni. Appresa la notizia il Papa ha inviato un telegramma di cordoglio all’arcivescovo Blase Cupich, successore del cardinale George a Chicago. Eccone la traduzione dall’inglese.
 
Alle ore 12.00 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i Membri della “Papal Foundation” a Roma per il loro annuale pellegrinaggio.
 

No alla violenza in nome di Dio

Un invito «a lavorare con i leader sia cristiani sia non cristiani nel promuovere la pace e la giustizia nel Paese attraverso il dialogo, la fratellanza e l’amicizia» per poter «offrire una denuncia più unita e coraggiosa di ogni violenza, specialmente di quella commessa nel nome di Dio» è stato rivolto da Papa Francesco ai vescovi del Kenya, ricevuti in udienza giovedì mattina, 16 aprile, in occasione della visita «ad limina apostolorum». Di seguito una nostra traduzione dall’inglese del discorso consegnato dal Pontefice ai presuli kenyani.

Cari Fratelli Vescovi,
Vi porgo il mio fraterno benvenuto in occasione della vostra visita ad Limina Apostolorum mentre compite il vostro pellegrinaggio sulle tombe dei Santi Pietro e Paolo. Il vostro soggiorno nella Città Eterna e le vostre visite ai vari uffici della Curia Romana offrono numerose opportunità per approfondire la comunione tra la Chiesa in Kenya e la Sede di Pietro. Ringrazio il Cardinale Njue per le sue cordiali parole a nome vostro e dei sacerdoti, dei religiosi e delle religiose, nonché di tutti i fedeli laici in Kenya.
 

Udienza generale 15 aprile 2015

Piazza San Pietro
Mercoledì, 15 aprile 2015
 
Il 26 aprile 2015, IV Domenica di Pasqua, si celebra la 52ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni sul tema: L’esodo, esperienza fondamentale della vocazione.
 

Regina Caeli 12 aprile 2015

Al termine della Santa Messa celebrata nella Basilica Vaticana per il centenario del “martirio” armeno con il rito di proclamazione a Dottore della Chiesa di San Gregorio di Narek, Papa Francesco si è affacciato alla finestra dello studio nel Palazzo Apostolico Vaticano per recitare il Regina Cæli con i fedeli ed i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro per il consueto appuntamento domenicale.