La famiglia è una sola

Giuliano Guzzo

Ci siamo. Il progetto avviato mesi or sono, finalmente, è realtà:“La famiglia è una sola” (Edizioni Gondolin), il mio primo libro, è disponibile. Lo si può avere ordinandolo in qualsiasi libreria oppure contattando l’Editore (
 

L’ineludibile sfida della famiglia

ROMA, 15. Il coinvolgimento dei genitori è la «sfida ineludibile» da affrontare in ogni fase dell’iniziazione cristiana. Infatti, oggi più che mai, anche a Roma la famiglia è il «problema dei problemi pastorali». È quanto sottolinea il cardinale vicario Agostino Vallini nella relazione — presentata nella cattedrale di San Giovanni in Laterano questa mattina al clero e in serata ai catechisti e ai collaboratori pastorali — che costituisce l’atto conclusivo dell’annuale convegno diocesano sul tema «Un popolo che genera i suoi figli. Comunità e famiglia nelle grandi tappe dell’iniziazione cristiana». Appuntamento che, come si ricorderà, prima dell’estate — il 16 giugno scorso nell’aula Paolo VI in Vaticano — era stato aperto da Papa Francesco.
 
Presso la Sala S. Pio X in Roma Via dell’Ospedale 1, l’Ufficio  Nazionale per la Pastorale della Salute della Conferenza Episcopale Italiana il 27 settembre annuncia un Convegno dal titolo : “ La malattia mentale : una emergenza ! La psichiatria in tempo di crisi “. “ Non possiamo tacere ! ( CEI 2 agosto 2014 ).

 

Per combattere le forme contemporanee di schiavitù

Pubblichiamo la traduzione italiana dell’intervento svolto il 9 settembre dall’arcivescovo Silvano M. Tomasi, osservatore permanente della Santa Sede presso l’Ufficio delle Nazioni Unite ed Istituzioni specializzate a Ginevra, durante la XXVII sessione ordinaria del Consiglio dei diritti dell’uomo.

 
Saranno 253 i partecipanti al terzo Sinodo straordinario sulla famiglia, in programma in Vaticano dal 5 al 19 ottobre. Tra loro, anche 14 coppie di sposi, suddivise tra esperti e uditori. Lo rende noto la Segreteria generale del Sinodo, che oggi ha diffuso l’elenco ufficiale dei partecipanti ai lavori. Ce ne parla Isabella Piro:
 

Mons. Tomasi: rompere il silenzio sulle schiavitù moderne

“Dobbiamo rompere il silenzio” sulla piaga vergognosa della schiavitù contemporanea: è quanto ha affermato l'osservatore permanente della Santa Sede presso l'ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra, mons. Silvano Maria Tomasi, intervenuto alla 27.ma sessione del Consiglio per i diritti umani in corso nella città elvetica.
 
Per un commento sui partecipanti al Sinodo straordinario sulla famiglia, in particolare sulla presenza di 14 coppie di coniugi, Isabella Piro ha intervistato mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto e segretario speciale dell’Assemblea:
 

La bellezza della famiglia

di LORENZO BALDISSERI *

Per quale ragione si pubblicano tre pagine intere di nomi sul giornale della Santa Sede? Perché a questi nomi corrispondo- no i volti di persone provenienti da tutto il mondo, che dal 5 al 19 ottobre prenderanno parte all’assemblea generale straor- dinaria del Sinodo dei vescovi sulle sfide pastorali sulla fami- glia nel contesto dell’evangelizzazione. Lo scopo dell’i n c o n t ro è di proporre al mondo odierno la bellezza e i valori della fa- miglia, che emergono dall’annuncio di Gesù Cristo che dissol- ve la paura e sostiene la speranza.