Rassegna stampa etica

Sull'utero in affitto autogol di Gay Center

"Quello di Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, è un plateale autogol", sostiene Massimo Gandolfini, Presidente del Comitato Difendiamo i Nostri Figli.


A qualche giorno dalla chiara e lucida denuncia da parte del Ministro della Salute,
Beatrice Lorenzin, che ha definito l'incivile pratica dell'utero in affitto come "ultraprostituzione", l'ex presidente dell' Arcigay capitolino la accusa di fare "terrorismo politico e culturale" .


"Nel suo goffo tentativo di attaccare il Ministro - sottolinea Gandolfini -
Marrazzo finisce per ammettere la presenza di aberrazioni che, a suo dire, avrebbero semplicemente bisogno di 'regole chiare a tutela dei genitori gay o etero che siano, regole chiare a tutela dei minori' (sic!).


Tuttavia, il vero ed ineludibile problema non sono i singoli casi, perché ad essere
aberrante è la pratica in quanto tale. Non si comprano né i bambini né le donne. E la stepchild adoption è una porta spalancata all'inciviltà.


Chi dichiara di volere andare avanti senza ripensamenti si fa interprete di lobby ideologiche che il popolo delle famiglie, oggi sconcertato, saprà castigare".

Roma, 9 febbraio 2016                                                                                                                                                     Comitato Difendiamo i Nostri Figli